Serie A: Milan Roma 2-1, lampo di Cutrone nel recupero. Var protagonista: dice no a Higuain e N'Zonzi

 Serie A: Milan Roma 2-1, lampo di Cutrone nel recupero. Var protagonista: dice no a Higuain e N'Zonzi

01 settembre 2018    09:58

Posted by Domenico Salvatore-

Il Milan ha battuto la Roma per 2-1, nell'anticipo della 3/a giornata di Serie A, grazie a una rete di Cutrone realizzata a pochi secondi dalla fine del match, vale a dire al 95'. I rossoneri erano andati in vantaggio con Kessié al 40' del primo tempo ed erano stati raggiunti dal gol di Fazio al 14' della ripresa. Sempre nel secondo tempo Higuain aveva portato in vantaggio il Milan, ma la sua realizzazione è stata annullata con l'ausilio della Var, per un millimetrico fuorigioco; stessa sorte alla rete di N'Zonzi, ma per fallo di mani, rilevato sempre dalla Var.

Cutrone "vittoria così ancora più bella" - "Sono contentissimo, abbiamo vinto la partita, cosa posso volere di più? Una vittoria così poi è ancora più bella. Non capivo più niente, quindi sono veramente felice e spero di continuare così, di dare una grossa mano alla squadra per cercare di vincere le prossime partite". Queste le parole di Patrick Cutrone autore della rete del 2-1 sulla Roma. "Oggi meritavamo la vittoria e siamo riusciti a ottenerla", ha detto ancora a Sky Sport. L'attaccante ha poi parlato del rapporto con Higuain: "Sappiamo tutti che giocatore è. È uno dei più forti al mondo, è un onore potermi allenare con lui e imparare da lui. Ho davanti a me un grandissimo attaccante - ha sottolineato - e farò di tutto per mettere in difficoltà l'allenatore. Se posso dare un aiuto anche partendo dalla panchina, lo do volentieri alla squadra".

Di Francesco: "altro primo tempo regalato,riflettere"  - "Abbiamo regalato un tempo al Milan, poi la squadra è cresciuta. Peccato aver preso il gol all'ultimo, abbiamo pagato pesantemente una ingenuità". Lo ha detto l'allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, dopo la sconfitta col Milan a San Siro. "E' andata così, ci sono mancate lucidità e freschezza mentale per fare le scelte giuste", ha aggiunto ai microfoni di Sky Sport. "Noi partiamo un po' a ritmo ridotto e poi cresciamo nella ripresa, è successo in tutte le partite giocate finora, dobbiamo riflettere su questo - ha proseguito Di Francesco -. E poi sbagliamo troppe scelte, tante piccole che curiamo molto negli allenamenti e che poi in partita riescono meno. Ci sono tante cose da affinare. Non è possibile, ad esempio, avere Dzeko e Schick davanti e fare solo due cross, dobbiamo gestirci meglio".

 

Gattuso: 'svolta Milan? E' troppo presto per parlarne  - "Alla 2/a giornata non si può parlare di svolta, c'era rammarico per la sconfitta di Napoli, ma non eravamo da buttare via in quella partita. Ci sono squadre che quest'anno si sono rafforzate, lo abbiamo fatto anche noi. Forse perché ci sono io in panchina, che sono giovane, ma viene messo in discussione tutto". Così Rino Gattuso commenta a Sky la vittoria del Milan sulla Roma. "Oggi meglio la nostra mentalità, abbiamo dimostrato di saper soffrire - aggiunge l'allenatore dei rossoneri -. Non possiamo sempre comandare il gioco, dobbiamo imparare a giocare col coltello fra i denti in certe fasi della partita. La società mi ha messo a disposizione una buona rosa, con giocatori che nella passata stagione ci mancavano. Ma dobbiamo ancora migliorare. Le bandiere presenti stasera? Mi fa piacere vederle, però la carica dobbiamo trovarla in noi stessi, quando prepariamo le partite. Quest'anno si può lavorare in modo più tranquillo, dobbiamo lavorare con serietà. Ancora la squadra non è brillantissima, ma abbiamo lavorato tanto in questi 40 giorni e dobbiamo smaltire i carichi di lavoro". "Higuain è uno che ci fa giocare bene: la coppia con Cutrone? Se giochi con con due linee di quattro magari non ti trovi bene. Però, Patrick, che ha poco spazio per ora, è uno che ha il veleno addosso, ci sarà tempo e spazio anche per lui", conclude.

I gol 

  • Milan-Roma 2-1: al 50' del st, Higuain in area di rigore per Cutrone che di fronte ad Olsen lo batte con un preciso rasoterra.
  • Milan-Roma 1-1: al 15' del st, Calabria libera male servendo Fazio, che fa partire un diagonale che non lascia scampo a Donnarumma.
  • Milan-Roma 1-0: al 39' del pt, Rodriguez supera Fazio e mette un pallone rasoterra per Kessie, che si inserisce bene e batte Olsen.

Var protagonista a S.Siro, dice no a Higuain e N'Zonzi - Var protagonista a San Siro. Due reti sono state annullate, una per parte, dalla video assistenza. Prima è arrivata la delusione per Gonzalo Higuain, che aveva realizzato al 16' st la prima rete con la maglia del Milan, annullata poi per fuorigioco millimetrico e vanificando il possibile 2-1 rossonero. Poco più tardi, al 30', è stata la volta della Roma di illudersi del vantaggio per una rete di N'Zonzi, che è stata annullata per un tocco di mano dello stesso francese prima di battere in rete. Nessuna delusione per il match winner, il rossonero Cutrone, la cui rete in pieno recupero sul filo del fuorigioco è risultata regolare, facendo esultare il popolo milanista. Fonte Ansa

Cerca nel sito