S. Ilario sullo Jonio (RC) - “Viaggi calabresi… tra arte, letteratura e tradizioni” con le Muse

S. Ilario sullo Jonio (RC) - “Viaggi calabresi… tra arte, letteratura e tradizioni” con le Muse

15.07.2016  8.55 - di Francesca Martino - 

 Le Muse a Sant’Ilario sullo Jonio con “Viaggi calabresi… tra arte, letteratura e tradizioni”

Il Laboratorio delle Arti e delle Lettere – Le Muse di Reggio Calabria continua le sue manifestazioni nella stagione estiva con eventi culturali che toccano importanti centri storici e luoghi di interesse artistico della Calabria.

Com’è tradizione, dichiara Giuseppe Livoti – presidente Muse, dopo i classici appuntamenti con il Premio Muse a Reggio Calabria nelle prime domeniche di luglio, gli altri appuntamenti in programma, riguardano sempre manifestazioni fuori dalla città, all’insegna della crescita, dell’interazione con diverse realtà sociali e territori a volte poco conosciuti.

Sabato 16 luglio cosi alle ore 19:00 presso l’antico Palazzo Speziali, nel cuore del centro storico di S. Ilario dello Jonio si terrà la manifestazione “VIAGGI CALABRESI…TRA ARTE, LETTERATURA E TRADIZIONI”, organizzata proprio per conversare su quelle che sono le potenzialità nella nostra Calabria da un punto di vista paesaggistico –ambientale immaginando nuove location cinematografiche, letterario visto che la letteratura calabrese a volte assume un aspetto sempre più localistico,  tradizionale in cui per tradizione si intendono quelle usanze a volte dimenticate ed infine l’arte nelle sue diverse espressioni, andando a far emergere le identità di pittori, fotografi e scultori che attraverso la propria storia personale consegnano con “Viaggi pittorici” il loro io.

 La manifestazione organizzata con il patrocinio dell’amministrazione comunale di S. Ilario prevede i saluti istituzionali dott. Pasquale Brizzi – sindaco Comune di S. Ilario dello Jonio, Antonio Carneri – assessore alla cultura Comune di S. Ilario dello Jonio ed una conversazione con Paola Abenavoli – critico letterario, Teresa Polimeni Cordova – critico letterario, Giuseppe Livoti – critico d’arte, Saro Lucifaro – già dirigente scolastico e scultore.

 

Alla mostra d’arte che animerà le grandiose sale di Palazzo Speziali ed il cortile interno di questa importante residenza ottocentesca partecipano tra gli altri:  Antonella Laganà, Giovanna Tripodi, Grazia Papalia, Elvira Sirio, Marisa Scicchitano, Giuliano Zucco, Pina Calabro’, Santa Maria Milardi, Manuela Lugarà, Adele Leanza, Angelo Meduri, Saro Lucifaro e numerosi comunicatori di immagini dell’area jonica reggina.

Cerca nel sito