Reggio Calabria, provincia - Aumentano i ... coltivatori diretti di ... canapa, mariuana, ... ma anche gli arresti.

Reggio Calabria, provincia - Aumentano i  ... coltivatori diretti di ... canapa, mariuana, ... ma anche gli arresti.

26.07.2016  15:40 - 

La scorso fine settimana, in contrada Chieppi-Zimbario, agro del comune di Rosarno (RC), i Carabinieri della Stazione di Feroleto della Chiesa (RC), unitamente a quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno tratto in arresto GALATA’ Antonio, di anni 21 da Rosarno, e LO MANTO Diego, di anni 23 da Rosarno, già noti alle FF.OO., colti nella flagranza del reato di concorso in produzione, coltivazione e traffico di ingente quantitativo di sostanza stupefacente. I predetti sono stati sorpresi all’interno di una piantagione, costituita da 185 piante di canapa indiana - del tipo “cannabis indica” - dell’altezza media di mt. 1,0 - in pieno stato vegetativo, per un peso complessivo di circa kg. 30 di stupefacente.

Gli arrestati sono stato tradotti presso il rispettivi domicili, in regime di arresti domiciliari, così come disposto dall’A.G..

Le piante, previa campionatura, sono state distrutte in loco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

25 luglio 2016, in Castellace di Oppido Mamertina (RC), i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto, in ottemperanza a provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi (RC) - Ufficio Esecuzioni Penali, BARBARO Antonino, di anni 25 da Oppido Mamertina, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Il predetto dovrà espiare un residuo pena di anni 2, mesi 4 e giorni 11 di reclusione, per violazione della normativa sugli stupefacenti e ricettazione, commessi nel giugno del 2015 in Oppido Mamertina. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Palmi.

 

 

25 luglio 2016, in Montebello Jonico (RC), i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria - Ufficio Esecuzioni Penali, STELITANO Leandro, di anni 39 da Montebello Jonico, già noto alle FF.OO.. Il predetto è stato condannato alla pena di mesi 8 di reclusione, per furto aggravato, commesso in quel centro nel novembre 2011.

 

Fonte Com. Prov. carab RC

 

Cerca nel sito