Reggio Calabria - Interventi dei Carabinieri nel quotidiano impegno

19.07.2016  10:20 -

 

17 luglio 2016, in Reggio Calabria, i Carabinieri della Stazione RC-Cannavò hanno tratto in arresto BONSIGNORE Luigi, di anni 50 da Reggio Calabria, poiché sorpreso fuori dalla sua abitazione, in violazione delle prescrizioni imposte dal provvedimento giudiziario di sottoposizione al regime della detenzione domiciliare. Il prevenuto, su disposizione dell’A.G., veniva nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari.

 

 

18 luglio 2016, in Reggio Calabria, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno tratto in arresto FORTUGNO Pietro, di anni 23 da Reggio Calabria, già noto alle FF.OO., poiché ritenuto responsabile di aver aggredito con calci e pugni, nonché tentando di colpire con una bottiglia di vetro rotta, un giovane 27enne reggino, provocandogli contusioni ed escoriazioni giudicate guaribili con prognosi di giorni 10. Inoltre, il FORTUGNO, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha aggredito i Carabinieri e gli Agenti della P.S. intervenuti per tentare di immobilizzarlo, nonché i medici del 118 che gli hanno prestato soccorso. Il prevenuto è stato sottoposto agli arresti domiciliari, così come disposto dall’A.G..

 

 

Cerca nel sito