Procura Bologna, avanti su Bilal Erdogan.'Da istituzioni nazionali e di governo posizioni coerenti'

Procura Bologna, avanti su Bilal Erdogan.'Da istituzioni nazionali e di governo posizioni coerenti'

-03 08 2016-"Come Procura non abbiamo assolutamente nulla da dire. Operiamo con serenità e impegno ed andiamo avanti nella nostra attività".

Lo ha detto il procuratore aggiunto di Bologna, Massimiliano Serpi, fonte Ansa, il giorno dopo l'intervista di Tayyip Erdogan a Rai News 24 nella quale il presidente turco ha duramente criticato l'inchiesta dei Pm emiliani sul figlio Bilal.

Quanto alla reazioni in Italia (a partire dal premier Matteo Renzi), per Serpi "le istituzioni nazionali e di governo hanno assunto posizioni coerenti" per tutelare la sovranità e l'immagine della Repubblica italiana".

Cerca nel sito