Pro Loco di Brancaleone, il programma Adventure Estate 2016

Pro Loco di Brancaleone, il programma Adventure Estate 2016

30.07.2016  9:20  

di Francesca Martino    

La Pro-Loco di Brancaleone da quattro anni è volta alla valorizzazione del territorio, con numerose iniziative che nel corso dell’anno spronano e contraddistinguono l’intera comunità. 

In questi anni l’Associazione durante la stagione estiva ha proposto una serie di iniziative per esaltare le tradizioni, gli usi, i costumi e la movida estiva.

 

Il programma dell’estate 2016 subisce, purtroppo un drastico cambio di rotta, dovuto alla mancanza di risorse, che hanno costretto tutti i soci nelle settimane scorse a produrre una programmazione basata sulla promozione del territorio con l’organizzazione di visite guidate pomeridiane nei borghi di Brancaleone, Staiti e Bruzzano.

 

I turisti avranno così la possibilità di conoscere ed ammirare questi luoghi in tutto il loro fascino, che rievocano ancora  atmosfere ferme ad epoche lontane.

Brancaleone Adventure (così è stato intitolato il programma estivo 2016), segue la scia del progetto ancora in corso “Kalabria Experience Tour”, progetto, che sta avendo un considerevole successo e collezionando numerosi riconoscimenti da Enti e da Associazioni culturali della Calabria e non solo.

“Abbiamo notato che in questi anni il turismo è cambiato e ricerca l’anima più profonda delle antiche radici, quel qualcosa che il mare, le spiagge e la movida notturna non riescono a trasmettere.

La Pro-Loco di Brancaleone, sin dalla sua nuova fondazione agisce in rispetto di quei codici statutari che dettano le regole fondamentali dell’associazionismo, che gli consentono di operare in maniera proficua spendendosi per il territorio.

 

Un territorio – spiega il Presidente Carmine Verduci- ancora poco conosciuto e ricco di storia, cultura e testimonianze antiche che vanno valorizzate e rilanciate.  Ed è appunto nostra prerogativa promuovere le nostre peculiarità, per rilanciare un turismo eco-sostenibile e destagionalizzato, non legato a poche settimane d’Agosto.

Anche se condizionati da fattori economici, in questi anni trascorsi La Pro-Loco di Brancaleone si è occupata della promozione del nostro Borgo antico, effettuando delle vere operazioni di Marketing sia mediante il web e sia con iniziative in loco,  che hanno ampia risonanza su tutto il territorio.

 

Purtroppo il programma della Pro Loco per l’anno 2016 è ristretto a poche iniziative per via di poche risorse e nessun finanziamento dagli Enti locali (Comune, Regione  e Provincia).

Per quanto riguarda il nostro Borgo anticosono state dedicate ben 5 giornate alla manutenzione del nostro borgo antico con l’iniziativa della “Giornata del volontariato” e gli appelli sul web per altre giornate, questo grazie al finanziamento di privati cittadini e altre organizzazioni che hanno sostenuto e continuano a farlo seguendo le nostre preoccupazioni legate al dissesto idrogeologico del Parco Archeologico di Brancaleone Vetus, a seguito dell’alluvione del Novembre 2015, un progetto questo, che la Pro-Loco spera possa trovare un seguito nei mesi a venire.

Negli anni strascorsi abbiamo anche promosso e stimolato le varie realtà associative cittadine,  che oggi operano con iniziative e rendono l’estate più piacevole; questo basta per comprendere come abbiamo in tutti i modi cercato di proporre sempre dei programma unificati, che negli ultimi tempi stava cominciando a dare i suoi frutti,  nonostante le ritrosie iniziali e le incombenze organizzative.

Siamo certi che i turisti apprezzeranno le nostre proposte, che hanno lo scopo di rendere un immagine diversa di Brancaleone,esaltando la sua storia; la cultura e gli aspetti naturalistici .

All’interno del nostro programma – conclude il Presidente Carmine Verduci- si inserisce la IV° Edizione del Work-Shop  territoriale che si terrà Domenica 31 Luglio, mentre nel mese di Agosto si svolgerà una mostra fotografica legata al progetto “Kalabria Experience Tour 2015/ 2016”, che vedrà protagonisti alcuni fotografi (frequentatori del progetto, in una mostra fotografica collettiva fatta di luoghi , storie e personaggi che hanno caratterizzato queste le due stagioni appena trascorse.

 

Altre iniziative saranno di volta in volta promosse e di volta in volta pubblicizzate.

Parola d’ordine quest’anno: “Promozione del territorio e del turismo eco-sostenibile in tutte le sue forme e sfaccettature”.

 
 

 

Cerca nel sito