Nicolò, capogruppo FI, sui Portali tematici istituzionali della Regione: un cimitero ... spenti ... obsoleti

Nicolò, capogruppo FI, sui Portali tematici istituzionali della Regione: un cimitero  ... spenti ... obsoleti

06.07.2016 - 

“Col governo Oliverio soffre non solo la Calabria reale, quella dei cittadini e delle imprese, ma anche quella virtuale che vive, o almeno dovrebbe vivere, sulla rete internet per fornire informazioni e servizi e presentare al mondo il ‘biglietto da visita’ e l’immagine stessa della Calabria”. Lo afferma Alessandro Nicolò, capogruppo di Forza Italia alla Regione, rilevando:”Basta scorrere, invece, sul sito internet istituzionale della Regione per scoprire un vero e proprio ‘cimitero’ dei cosiddetti Portali tematici, per lo più ‘spenti’, inaccessibili o fermi, anzi inchiodati ad aggiornamenti e notizie che risalgono al 2015, al 2013, persino ad anni ancora più remoti”.

Evidenzia Nicolò: ”Quello che sorprende e sconcerta più di tutti, è il portale dedicato al Turismo. Perchè siamo nella stagione estiva inoltrata e se davvero un turista italiano o straniero dovesse in questi giorni affidarsi alle informazioni ed ai servizi del portale Turismo della Regione Calabria, finirebbe proprio male. Ci sono tante sagre ed eventi segnalati in tutte le province ma risalgono agli anni passati. Il calendario di tutti gli appuntamenti è decisamente ingiallito: a Corigliano il Salone del Vino e dei Sapori è ancora lì, dal 1° al 4 maggio …2014; la Festa della birra, l'OktoberFest di Altomonte, è annunciata dal 21 al 29 settembre, ma del …2013; la manifestazione Antiche Tradizioni dei Sapori e dei Saperi di Calabria avrà per scenario il lungomare Italo Falcomatà di Reggio, ‘da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre …2012’. Persino la Sagra del Casaro di Camigliatello, che al governatore Oliverio non dovrebbe essere indifferente, è ferma alla seconda edizione, quella tra il 5 e il 7 ottobre …2012”.

 

“Ma non basta – aggiunge il capogruppo di Forza Italia – Se i turisti dovessero ingenuamente affidarsi al Portale regionale rischierebbero di rimanere senza cibo in quanto tra i ristoranti segnalati, tanti sono chiusi da tempo e senza festival ed eventi culturali. Perchè anche il promettente portale Atlante dei Beni culturali è fermo da un anno. Così a Reggio sarebbero ancora da realizzare gli interventi di promozione del Castello di Santo Niceto a Motta, a Cosenza si attende l’inaugurazione del castello restaurato e il festival della Roccelletta comincerà il 19 luglio …2015.”

“Oltre alle pessime informazioni – incalza Nicolò – basta cliccare col mouse per scoprire che il portale dei Calabresi nel Mondo è bloccato al gennaio 2014, quello delle Mediateche è chiuso e il portale Agricoltura e risorse alimentari è vuoto”. Conclude l’esponente politico: “Quante risorse pubbliche sono state spese e si spendono (male) con questo andazzo? Quanti altri portali saranno aperti per poi finire gestiti con tanta sciatteria? Maledetta ‘Annuncite’!”

 

gm                                                                               CS      Ufficio Stampa Reg. Cal.

Cerca nel sito