CROTONE: Operazione “Ferragosto sicuro”. I Carabinieri intensificano i controlli durante il week-end.

CROTONE: Operazione “Ferragosto sicuro”. I Carabinieri intensificano i controlli durante il week-end.

17.08.2016  9:15 - 

posted by Elio Cotronei - 

 

7 persone arrestate, 12 denunciate, 530 persone e 384 mezzi controllati. E’ questo il bilancio dei controlli dei carabinieri del comando provinciale di Crotone durante il ponte di Ferragosto.

Nell’ambito del dispositivo di controllo messo a punto dal Comandante Provinciale dell’Arma, Colonnello Salvatore Gagliano, d’intesa con la Prefettura di Crotone e con il Comando Legione Carabinieri “Calabria”, i Carabinieri del comando provinciale hanno intensificato i controlli sul territorio al fine di garantire un sereno Ferragosto ai crotonesi rimasti in città nonché ai numerosi turisti ospiti nel capoluogo ed in provincia. Le attività si inseriscono in un vasto piano di controllo messo in campo con un’articolata serie di servizi nei quali sono impiegate tutte le specialità dei carabinieri, coordinate dalla centrale operativa del comando provinciale di Crotone.

 

Gli uomini e le donne dell’Arma, anche con l’ausilio delle unità cinofile hanno assicurato una presenza discreta, vigile e rassicurante. Alle quotidiane pattuglie si sono aggiunti specifici servizi nei pressi degli obiettivi sensibili già vigilati nell’ambito dei controlli antiterrorismo, in particolare, stazioni ferroviarie, aeroporto, basiliche, monumenti e luoghi di aggregazione giovanile. Nel centro cittadino, nelle principali mete turistiche e a bordo dei mezzi pubblici sono stati potenziati i tradizionali servizi di contrasto ai furti e alle rapine, anche con l’impiego di militari in abiti civili.

In questo contesto, i militari dell’Arma hanno proceduto al controllo di 20 esercizi pubblici, arrestando in flagranza 7 persone per reati che vanno dallo spaccio di sostanze stupefacenti, alla rissa, alla violazione della sorveglianza speciale.

Particolare attenzione è stata rivolta alle arterie stradali che attraversano la provincia e che durante il week-end erano particolarmente trafficate. Decine le pattuglie impiegate per i controlli stradali che hanno portato al controllo di oltre 384 veicoli, con la contestazione di oltre 50 infrazioni al Codice della Strada, alla denuncia di 2 soggetti per guida in stato di ebbrezza e uno per il porto ingiustificato di coltello.

Numerosi gli interventi effettuati, in particolare:

·         Ben 7 incidenti stradali rilevati in tutta la provincia solo dall’Arma, tra cui uno a Petilia, frazione “Pagliarelle”, dove un giovane alla guida di un motoveicolo ha perso il controllo, finendo in ospedale insieme alla passeggera;

·          722 le chiamate giunte al numero di pronto intervento, del  “112”, dagli anziani che, rimasti soli nella più totale indifferenza dei parenti, chiedevano assistenza o una semplice parola di conforto da parte dell’operatore, ad una coppia di turisti che aveva smarrito il loro amato animale domestico. Incessante è stato il lavoro della Centrale Operativa, che ha dovuto gestire interventi 8 liti in famiglia, come quella ad Isola di Capo Rizzuto, che  è degenerata in una vera e propria rissa a colpi di accetta, che non ha portato a conseguenze fatali, solo grazie al pronto intervento di tre pattuglie della locale Tenenza, che hanno arrestato i partecipanti, oppure ad una violenta lite scoppiata in un villaggio turistico, tra un impiegato della struttura e un turista napoletano, terminata solo grazie alla tempestiva mediazione di due Carabinieri della locale Stazione di Cutro.

 

FONTE LEGIONE CARABINIERI “CALABRIA”

      Comando Provinciale di Crotone

 

      COMUNICATO STAMPA

.Crotone, 16 agosto 2016.

 

Cerca nel sito