Crotone/Casa famiglia, Degenti picchiati ed umiliati, razioni di cibo insufficienti come quantità e qualità, tre dipendenti in manette

Crotone/Casa famiglia, Degenti picchiati ed umiliati, razioni di cibo insufficienti come quantità e qualità, tre dipendenti in manette

 

-17 07 2016-Degenti picchiati ed umiliati, razioni di cibo insufficienti come quantità e qualità, vessazioni di natura psicologica: a mettere in atto tali comportamenti sarebbero stati tre dipendenti dell'associazione "Opus onlus" che gestisce la casa famiglia per anziani e disabili "San Francesco e Santa Maria", arrestati stamani dai finanzieri della Compagnia di Crotone in esecuzione di un'ordinanza del gip Michele Ciociola su richiesta del sostituto procuratore Ivan Barlafante.

TRE ARRESTI DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CROTONE PER VESSAZIONI AI DANNI DI ANZIANI E DISABILI

I tre, Angela Rizzo, di 52 anni, Antonio Ingarozza (20), entrambi in carcere, e Salvatore Ciavarella (53), ai domiciliari, sono accusati di maltrattamenti.

Ciavarella anche di sequestro di persona. Tra l'altro svolgevano l'attività infermieristica pur non avendone titolo. La struttura è stata sottoposta a sequestro preventivo e affidata in giudiziale custodia ad un funzionario della locale Azienda Sanitaria.

Le indagini sono partite dopo una denuncia e si sono avvalse delle immagini riprese da telecamere installate dai finanzieri.

Cerca nel sito