Castrovillari (cs), la solerte attività di controllo del territorio delle dieci stazioni Carabinieri, prevenzione furti in appartamento

Castrovillari (cs), la solerte attività di controllo del territorio delle dieci stazioni Carabinieri, prevenzione furti in appartamento

 

09.07.2016 - 

Viaggiavano a bordo di un'autovettura con quatro quintali di pesche di provenienza furtiva.

TRE SOGGETTI, POSITIVI ALL'ETILOMETRO DEI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI CASTROVILLARI (CS), DEFERITI ALL'AUTORITA' GIUDIZIARIA, PATENTE RITIRATA, MEZZI SEQUESTRATI

 

A conclusione di servizio coordinato a largo raggio espletato sul territorio di competenza di questa Compagnia Carabinieri, i militari delle 10 dipendenti Stazioni CC ed il Norm – Aliquota radiomobile hanno deferito in stato di libertà:

-        tre individui postisi alla guida di autoveicoli in evidente stato di ebbrezza alcolica accertata tramite l’uso dell’etilometro. Patente ritirata, veicoli sottoposti a fermo amministrativo;

-        B.G. di anni 43 di Cassano allo Ionio, S.T. di 34 anni, di Cassano allo Ionio e B.A. di 22 anni, di Morano Calabro, trovati a bordo di autovettura ricolma di pesche (circa 400 kg) delle quali non hanno inteso indicare la provenienza e risultate, a seguito delle successive indagini, rubate ad azienda agricola non distante dal luogo del rinvenimento. I tre, già noti agli atti di quest’Arma, dovranno rispondere del reato di ricettazione.

-        B.A., di 22 anni di Morano Calabro, poiché postosi alla guida di autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica correlata all’uso di sostanze stupefacenti. Patente ritirata.   

 

Inoltre, ai sensi dell’art. 75 - L.309/90, sono stati segnalati alla Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Cosenza tre soggetti, di cui un minore, trovati in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente attribuibile all’uso personale. Sostanze sottoposte a sequestro.

 

Continuano mirati servizi di prevenzione contro i furti in abitazione che nella stagione estiva tendenzialmente aumentano a causa dell’assenza per villeggiatura dei cittadini (quelli che possono ancora permetterselo). A tal proposito, si consiglia di non lasciare beni di valore incustoditi durante le assenze. Anche le comuni casseforti non sono al sicuro, i ladri sono muniti di attrezzi da scasso molto efficienti.

 

Cerca nel sito