Bruxelles - Eurogroup, 11/07/2016 - Main results (Risultati principali) (versione inglese e italiana)

Bruxelles - Eurogroup, 11/07/2016 - Main results (Risultati principali) (versione inglese e italiana)

Economic and financial situation in the euro area

The Eurogroup exchanged views on the economic and financial situation in the euro area. Ministers were briefed by the Commission and the ECB on the developments in financial markets following the outcome of the UK referendum on 23 June.

There are signs that markets, after initial corrections, are stabilising. However, the prevailing uncertainty, in particular among investors, could weigh on the medium-term growth prospects, including in the euro area.

"There is a high degree of uncertainty, but it does not change our commitment to continue working on sound growth-friendly fiscal policies, structural reforms, sorting out the banking sector. Our agenda and our commitment to that agenda remain unchanged", said Eurogroup President Jeroen Dijsselbloem after the meeting.

Post-programme surveillance in Ireland and Portugal

The Eurogroup was informed about the main outcomes of the fifth post-programme surveillance review in Ireland and the fourth post-programme surveillance review in Portugal, both carried out in June 2016. 

The two post-programme surveillance missions concluded that both Ireland and Portugal are able to repay the loans they received under their respective programmes.

Stability and Growth Pact - implementation in the euro area countries

The Eurogroup exchanged views on the budgetary situation in Spain and Portugal. On 7 July the European Commission adopted recommendations for Council decisions establishing that neither country has taken effective action to correct its excessive deficits within the timeframe set by the Council recommendation of 21 June 2013. 

The decisions based on these Commission recommendations will be taken by the Council of the EU.

Euro area fiscal stance

The Eurogroup discussed the euro area fiscal stance based on the national stability programmes submitted by the euro area member states in the context of the European Semester in April this year. 

The Eurogroup agreed that the aggregate fiscal stance in the euro area is expected to turn from mildly expansionary in 2016 to broadly neutral in 2017. 

The debate will feed into the member states' preparation of their budgetary plans for 2017 later in the year.

Thematic discussion on growth and jobs: investment in the euro area

The Eurogroup continued its series of thematic discussions on growth and jobs, this time focusing on investment. Ministers exchanged views on how to address structural and regulatory obstacles to investment, focusing in particular on improving the efficiency of public administration, the business environment and on specific bottlenecks encountered by different sectors. 

This discussion is complementary to broader, EU-wide initiatives to boost investment. 

Reviving investment is of particular importance to raise the short and long-term growth prospects of the euro area economy.

The Eurogroup will continue the discussion later this year.

 

 

 

 

pubblicato da Elio Cotronei da Bruxelles - 12.07.2012
Eurogroup, 2016/11/07 - principali risultati


L'Eurogruppo ha discusso la situazione economica nella zona euro, i risultati delle missioni di sorveglianza post-programma in Portogallo e in Irlanda, la situazione di bilancio in Portogallo e Spagna, la zona euro politica di bilancio nel 2017 e nel miglioramento delle condizioni per gli investimenti.

Situazione economica e finanziaria nella zona euro
L'Eurogruppo uno scambio di opinioni sulla situazione economica e finanziaria nella zona euro. I ministri sono stati informati dalla Commissione e dalla BCE sugli sviluppi dei mercati finanziari a seguito dell'esito del referendum del Regno Unito il 23 giugno.

Ci sono segnali che i mercati, dopo le correzioni iniziali, stanno stabilizzando. Tuttavia, l'incertezza prevalente, in particolare tra gli investitori, potrebbe pesare sulle prospettive di crescita a medio termine, compresa nell'area dell'euro.
"C'è un elevato grado di incertezza, ma non cambia il nostro impegno a continuare a lavorare su politiche di bilancio sane favorevole alla crescita, riforme strutturali, sistemare il settore bancario. Il nostro ordine del giorno e il nostro impegno per quel giorno rimangono invariati", ha detto Eurogroup Presidente Jeroen Dijsselbloem dopo la riunione.
sorveglianza post-programma in Irlanda e Portogallo
L'Eurogruppo è stato informato circa i principali risultati della quinta revisione sorveglianza post-programma in Irlanda e la quarta revisione sorveglianza post-programma in Portogallo, entrambe effettuate nel giugno 2016.

Le missioni di sorveglianza post-due programmi hanno concluso che sia Irlanda e Portogallo sono in grado di rimborsare i prestiti che hanno ricevuto nell'ambito dei rispettivi programmi.
Dichiarazione dopo la quinta missione di sorveglianza post-programma per l'Irlanda (giugno 2016)
Dichiarazione dopo la quarta missione di sorveglianza post-programma per il Portogallo (giugno 2016)
Patto di stabilità e di crescita - attuazione nei paesi dell'area dell'euro
L'Eurogruppo uno scambio di opinioni sulla situazione di bilancio in Spagna e Portogallo. Il 7 luglio la Commissione europea ha adottato le raccomandazioni di decisioni del Consiglio che stabiliscono che nessuno dei due paesi ha dato seguito effettivo per correggere i suoi disavanzi eccessivi entro i termini previsti dalla raccomandazione del Consiglio del 21 giugno 2013.

Le decisioni basate su queste raccomandazioni della Commissione saranno prese dal Consiglio dell'UE.
Raccomandazione di decisione del Consiglio che stabilisce che nessuna azione efficace è stata presa dal Portogallo in risposta alla raccomandazione del Consiglio del 21 Giugno 2013
Raccomandazione di decisione del Consiglio che stabilisce che nessuna azione efficace è stata presa dalla Spagna in risposta alla raccomandazione del Consiglio del 21 giugno 2013
zona euro politica di bilancio
L'Eurogruppo ha discusso della zona euro politica di bilancio sulla base dei programmi di stabilità nazionali presentati dagli Stati membri della zona euro nel contesto del semestre europeo nel mese di aprile di quest'anno.

L'Eurogruppo ha convenuto che la politica di bilancio aggregato nell'area dell'euro dovrebbe girare da leggermente espansionistica nel 2016 a sostanzialmente neutro nel 2017.

Il dibattito alimenterà in preparazione dei loro piani di bilancio degli stati membri per il 2017 entro la fine dell'anno.
discussione tematica per la crescita e l'occupazione: gli investimenti nella zona euro
L'Eurogruppo ha continuato la sua serie di dibattiti tematici sulla crescita e l'occupazione, questa volta incentrato sugli investimenti. I Ministri uno scambio di opinioni su come affrontare gli ostacoli strutturali e normativi per gli investimenti, concentrandosi in particolare sul miglioramento dell'efficienza della pubblica amministrazione, il contesto imprenditoriale e sulle strozzature specifici incontrati da diversi settori.

Questa discussione è complementare alle più ampie, iniziative a livello dell'UE per stimolare gli investimenti.

Rilanciare investimento è di particolare importanza per aumentare le prospettive di crescita a breve e lungo termine dell'economia dell'area dell'euro.
L'Eurogruppo proseguirà la discussione entro la fine dell'anno.

 

Cerca nel sito