Atletica: record Chepkoech nei 3000 siepi. Tamberi salta 2,27 e aggiunge un centimetro a primato stagionale

 Atletica: record Chepkoech nei 3000 siepi. Tamberi salta 2,27 e aggiunge un centimetro a primato stagionale

21 luglio 2018   17:14

Posted by Domenico Salvatore-

Un record del mondo al meeting di Montecarlo, decima tappa della IAAF Diamond League. Nei 3000 siepi la keniana Beatrice Chepkoech ha demolito il primato con 8'44"32, oltre otto secondi sotto il precedente limite stabilito nel 2016 da Ruth Jebet (8'52"78). Alle sue spalle record americano per Courtney Frerichs in 9'00"85. Nell'alto il russo Danil Lysenko vola a 2,40 e diventa il 13/o della storia a superare questa misura all'aperto. Ma si fa notare il progresso di Gianmarco Tamberi, il campione europeo che salta 2,27 e aggiunge un centimetro al primato stagionale, per il quinto posto nella gara del ritorno sulla pedana dove due anni fa passò in pochi minuti dalla gioia per il record italiano (2,39) al dolore dell'infortunio.

La bicampionessa europea Libania Grenot è sesta in 51"56 nei 400 metri che riportano la specialità sotto i 49 secondi, per la prima volta negli ultimi dieci anni: 48"97 dell'olimpionica Shaunae Miller-Uibo e 49"08 di Salwa Eid Naser, ventenne del Bahrain che firma il record asiatico. Gran volata del 21enne statunitense Noah Lyles, ormai sempre più padrone dei 200 metri con 19"65 (+0.9), ottavo di sempre al mondo. Ancora nei 3000 siepi, ma tra gli uomini, 7'58"15 del marocchino Soufiane El Bakkali che adesso è il decimo alltime. Crono super anche sugli 800 con Nijel Amos che torna ai livelli del 2012 con 1'42"14, mentre al femminile 1'54"60 di Caster Semenya, e nei 1500 con il keniano argento iridato Timothy Cheruiyot al personale di 3'28"41 davanti al campione mondiale Elijah Manangoi (3'29"64).

Cerca nel sito