Santo Stefano di Camastra (me) lotta alla mafia dei Nebrodi, operazione della Compagnia dei Carabinieri

05.07.2016 07:14

 

Posted by Domenico Salvatore

"Operazione anticrimine dei Carabinieri sui Nebrodi:

"In manette un assessore comunale che coltivava canapa indiana insieme al fratello.

 

 

I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa organizzata alle 11.00 di oggi 5 luglio 2016, presso la Compagnia Carabinieri di Santo Stefano di Camastra." 

 

 

LEGIONE CARABINIERI SICILIA

Comando Provinciale di Messina

 

 

Lancio stampa del 5 Luglio 2016

 

 

NEBRODI: OPERAZIONE ANTICRIMINE DEI CARABINIERI.

IN MANETTE UN ASSESSORE COMUNALE CHE COLTIVAVA CANAPA INDIANA INSIEME AL FRATELLO

 

 

Dalle prime luci dell’alba, nell’area nebroidea, è in corso una vasta operazione di controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Messina e dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” che ha - finora - permesso di individuare una vasta coltivazione di canapa indiana, composta da più di 300 piante dell’altezza di circa due metri e di arrestare un 27enne, assessore comunale di un centro della provincia di Messina, che, insieme al fratello 21enne, stava irrigando i numerosi arbusti.

I due, alla vista dei Carabinieri, hanno cercato di fuggire dalla piantagione, realizzata a ridosso di un torrente e mimetizzata nella fitta vegetazione circostante, ma sono stati inseguiti e bloccati dai militari che avevano circondato l’area.

Quest’attività che anche nei giorni precedenti ha interessato diverse zone impervie del comprensorio Nebroideo, rientra nella serie dei controlli straordinari a seguito dell’agguato perpetrato in danno del Presidente del "Parco dei Nebrodi".

 

Lotta alla mafia delle campagne. Dopo gli attentati dei giorni scorsi, la risposta dello Stato, articolata in diverse operazioni, attraverso le istituzioni, dislocate sul territorio, non tarderà ad arrivare

A titolo di cronaca, la cerimonia di intitolazione della caserma, che ospita la locale Compagnia Carabinieri, intitolata al Carabiniere Biagio Frugarello, caduto il 5 settembre 1947 a Monreale (Palermo) ed insignito di Medaglia di Bronzo al Valor Militare “alla memoria”, durante un conflitto a fuoco, è stata inaugurata sabato 16 aprile 2016. Presenti, il ministro degl’Interno Angelino Alfano, Il comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Tullio Del Sette, il comandante Provinciale dei Carabinieri di Messina, Colonnello Iacopo Mannucci Benincasa, il capitano Giuseppe D’Aveni, il vescovo di Patti, Mons. Ignazio Zambito, il sindaco di Santo Stefano di Camastra, Francesco Re,  la sorella dello scomparso, Signora Giuseppa,   madrina della cerimonia , il sindaco Re, il Presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, autorità civili, militari e religiose.

 

 

 

Didascalia: il ministro Angelino Alfano, Tullio Del Sette, Iacopo Mannucci Benincasa e Giuseppe D'Aveni

 

Cerca nel sito