Roghudi Nuovo, boom di presenze al concerto dei “Kardhja”

03.07.2016 10:24

di Francesca Martino  -  

Le luci del palco del gruppo musicale dei “Kardhja” hanno illuminato i volti delusi dei numerosi tifosi, presenti in Piazza Indipendenza a Roghudi Nuovo.

Nella serata di ieri 2 luglio subito dopo la disfatta del sogno azzurro contro la Germania, trasmessa attraverso un maxschermo per mano dell’Amministrazione comunale, i musicisti hanno incominciato a suonare fino a notte inoltrata.

 

Un vero e proprio boom di persone allo spettacolo, che hanno ballato e cantato sotto un cielo stellato incorniciato da spumeggianti giochi artificiali.

 

Un cuore che batte a ritmo di musica etnica, quello dei Kardhja, guidato magistralmente da Totò Nicolò (voce, tastiera e organetto); Piero Altomonte (voce e chitarra classica); Marco Antonio Candito (basso elettrico);Giuseppe Nucera (voce e chitarra classica); Tonino Nucera (violino); Francesco Manti ( organetto, tamburello e pipita); Antonino Altomonte (batteria e percussioni)

 

La serata è stata impreziosita dalla presenza femminile di Aurora Paino e Selene Caridi (voci, danze e balli) vere trascinatrici del pubblico presente, ma la ciliegina sulla torta è stato il piccolo Mattia Nucera, un vero e proprio fenomeno, instancabile suonatore di tamburello.

 

Cerca nel sito