Reggio Calabria - Operazioni dei carabinieri

29.06.2016 13:33

28 giugno 2016, in Reggio Calabria, i Carabinieri della Stazione Catona hanno tratto in arresto GIARMOLEO Bruno, di anni 27 da Reggio Calabria, già noto alle FF.OO., per i reati di furto in abitazione, lesioni personali e violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro, in esecuzione all’ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il locale Tribunale. Prefato dovrà scontare la pena definitiva residua di anni 1 e mesi 4 di reclusione per fatti commessi in questo centro abitato nel 2010.

 

 

Nella mattinata di ieri, 28 giugno 2016, in Fiumara (RC), i Carabinieri della locale Stazione, al termine di un’attività d’indagine tesa a far luce sulle  irregolarità legate all’ottenimento di prestazioni sanitarie esenti dal pagamento del relativo ticket, hanno deferito in s.l. dieci persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico e favoreggiamento reale.

 

25 giugno 2016, in Gioia Tauro (RC), i Carabinieri della locale Stazione, unitamente a quelli della Compagnia Speciale del G.O.C di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto MASTROIANNI Guglielmo, di anni 28 da Lamezia Terme, già noto alle FF.OO., e Z.D., di anni 25 da Gizzeria (CZ), per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso poiché, a seguito di perquisizione personale e veicolare all’interno dell’autovettura sulla quale viaggiavano, rinvenivano indosso una busta di cellophane contenente grammi 15 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” purissima.

 

 

26 giugno 2016, in Montebello Jonico (RC), i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto C.G., di anni 35 da Montebello Jonico, per i reati di furto aggravato e produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti,  in esecuzione all’ordine per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, poiché condannato alla pena di anni 3, mesi 11 e giorni 9 di reclusione per  reati commessi in Melito di Porto Salvo nel 2013. 

 

Com. Stampa Com. Prov. carabinieri di RC

Cerca nel sito