Milano Comune/ Notizie importanti dall'Ufficio Stampa

28.11.2016 18:41

28 novembre 2016    -18:45-

Posted by Domenico Salvatore

 

MILANO/NOTIZIARIO DALL'UFFICIO STAMPA DEL COMUNE

 

SENZATETTO. STANOTTE CENTO POSTI ANCORA LIBERI NEI RICOVERI

Majorino: “Allertati il Centro Aiuto Stazione Centrale e le Unità mobili notturne. Invitiamo i cittadini a segnalare chi si trova ancora per strada”.

Milano, 28 novembre 2016 – Servizi per i senzatetto allertati per l’arrivo del freddo previsto già da stanotte. Il Centro Aiuto Stazione Centrale comunica che sono disponibili almeno cento posti nei ricoveri e che il numero aumenterà gradualmente, a partire dai prossimi giorni e nelle prossime settimane, fino a raggiungere quota 2.700. Insieme agli operatori del centro di via Ferrante Aporti 3, che dal 15 novembre è aperto tutti i giorni fino a mezzanotte, sono stati chiamati alla massima attenzione anche gli equipaggi delle Unità mobili notturne che dalle ore 20 pattuglieranno la città portando soccorso a chi ancora dorme per strada. Avranno con sé te caldo e generi di conforto insieme a coperte e sacchi a pelo da consegnare a chi, nonostante l’offerta di un posto letto, non accetterà di andare a dormire in uno dei ricoveri.

“Chiediamo ai milanesi – lancia l’appello l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino – di segnalare ai numeri del nostro Centro Aiuto della Stazione le persone che ancora dormono per strada e che si sono create giacigli o ripari in luoghi difficili da trovare, in modo da permettere l’intervento delle unità mobili notturne e diurne e portare soccorso. Lo scorso inverno abbiamo ricevuto oltre 2.000 telefonate che ci hanno permesso di intervenire tempestivamente salvando dal freddo decine di persone".

Dallo scorso 15 novembre il Centro Aiuto Stazione Centrale ha prolungato gli orari di servizio rimanendo aperto tutti i giorni, dalle 8.30 alle 24 (il sabato e la domenica dalle 9). Per le segnalazioni di persone in difficoltà è possibile chiamare questi numeri: 02/88447645 – 02/88447647 – 02/88447648 – 02/88447649.

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

********************************************

URBANISTICA. DOMANI MARAN PRESENTA LE LINEE GUIDA PER IL CERTIFICATO DI IDONEITA' STATICA DEGLI EDIFICI

Milano, 28 novembre 2016 - Domani, martedì 29 novembre alle ore 11.30 presso la Sala Stampa di Palazzo Marino, l'assessore all'Urbanistica Pierfrancesco Maran presenta le linee guida, redatte insieme all'Ordine degli Ingegneri di Milano, per la compilazione del Certificato di Idoneità Statica (CIS) degli edifici più vetusti reso obbligatorio dal nuovo Regolamento Edilizio.

Saranno presenti il Presidente della Commissione Ambiente della Camera, Ermete Realacci, il professore ordinario di Pianificazione e Politiche Urbane al Politecnico di Milano Alessandro Balducci e un rappresentante dell'Ordine degli Ingegneri.

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

**************************************************

DISABILITÀ. DOMANI PRESENTAZIONE DELLA BOOK BOX ALLA CASA SOLIDALE

Milano, 28 novembre 2016 – Domani, martedì 29 novembre, alle ore 11, presso la Casa Solidale di Villa Finzi, in via Sant’Erlembardo 4, l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, interviene alla presentazione della “Book Box”, la prima libreria comunale gestita da ragazzi con disturbi dello spettro autistico, realizzata dalle associazioni partecipanti al Tavolo per l’Autismo. L’iniziativa è realizzata nell’ambito delle Giornate della Disabilità, in programma da domani a sabato 3 dicembre.

Intervengono:

Angelica Vasile - presidente Commissione Politiche sociali e Servizi per la Salute e Volontariato;

Maurizio Cavalli - Consorzio SiR, coordinatore progetto “Autismo e Qualità della vita”;

Luigi Croce – psichiatra, presidente Comitato tecnico-scientifico Anffas, Università Cattolica Brescia, responsabile scientifico progetto “Autismo e qualità della vita”;

Marilena Zacchini - responsabile ambulatorio minori “Fondazione Sospiro Cremona”, referente nazionale progetto “Book Box”;

Laura Ciceri - corporate Social & Environmental Responsability Responsible IKEA Milano.

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

**************************************************************

CULTURA. DOMANI A PALAZZO REALE ASSESSORE DEL CORNO PRESENTA LA GRANDE ANTOLOGICA DEDICATA AD ARNALDO POMODORO

Milano, 28 novembre 2016 - Domani, martedì 29 novembre, alle ore 12, presso la Sala conferenze a Palazzo Reale, in piazza Duomo 14 (terzo piano), l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno presenta la mostra "Arnaldo Pomodoro", in programma in Sala delle Cariatidi e in altri luoghi e sedi espositive della città dal 30 novembre al 5 febbraio 2016.

Introduce Domenico Piraina, direttore di Palazzo Reale

Intervengono:

- Massimo Vitta Zelman, presidente Mondo Mostre Skira

- Ada Masoero, curatrice della mostra

- Annalisa Zanni, direttore Museo Poldi Pezzoli

- Andrea Cancellato, direttore generale La Triennale

 

Sarà presente l'artista.

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

***********************************************

CONFESSIONI RELIGIOSE. COMUNE, RIPARTITI I CONTRIBUTI IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE REGIONALE

Milano, 28 novembre 2016 - In attuazione della Legge regionale 12 dell’11 marzo 2005 (parte II, titolo IV, capo III), sono stati approvati dalla Giunta comunale i contributi, per l’anno 2015, a favore delle confessioni religiose che ne hanno fatto richiesta. Questi contributi sono finanziati con l’8% degli oneri di urbanizzazione secondaria (secondo quanto previsto dall’articolo 73 della stessa legge) e sono destinati al restauro e alla manutenzione degli immobili a uso religioso delle confessioni presenti in modo stabile e organizzato nel Comune di Milano (articolo 70).

La ripartizione dei fondi tra le varie confessioni religiose tiene conto del loro peso sociale nell’ambito del Comune. Per definirlo si elaborano i dati statistici sulla popolazione residente e sulle confessioni. Le fonti sono ufficiali come Istat, Censis e Orim (Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità), a cui vengono affiancati altri indicatori indiretti (per esempio il numero dei riti funebri e degli edifici sul territorio). Per quanto riguarda la Chiesa cattolica, la ripartizione tra le parrocchie viene poi effettuata in base alle indicazioni fornite dalla Curia Arcivescovile di Milano.

I contributi sono ripartiti tra l’Arcidiocesi di Milano-Curia Arcivescovile (1.308.152 euro), il Monastero delle Carmelitane Scalze (369.990), la Chiesa Cristiana Evangelica Semplicemente Amore (80.870), le Chiese Cristiane Evangeliche “Assemblee di Dio in Italia” (105.973), l’Assemblea Cristiana Evangelica (48 mila), l’Opera per le Chiese Evangeliche Metodiste in Italia (11 mila).

I contributi riconosciuti ammontano complessivamente a 1.923.895 euro.

Gli interventi finanziati attraverso questi contributi riguardano, per esempio, il restauro e il risanamento conservativo, l’adeguamento e l’ammodernamento degli impianti, l’abbattimento delle barriere architettoniche, il rifacimento delle coperture e/o serramenti, la manutenzione ordinaria e straordinaria.

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

*************************************************

URBANISTICA. MILANO E LE SUE PIAZZE, DUE INCONTRI APERTI ALLA CITTÀ

Da Gae Aulenti a Liberty, mercoledì e giovedì alla Triennale si parla del significato sociale di questi spazi 

 

 

 

Allegato: Idee per Milano

Allegato: Piazza Liberty

 

Milano, 28 novembre 2016 - Qual è il ruolo sociale delle piazze? In quali modi si possono trasformare in veri e propri luoghi di aggregazione? Come cambia Milano, dal punto di vista urbanistico e culturale, grazie alla realizzazione di progetti che ne valorizzano la vocazione sociale? L’assessorato all’Urbanistica, in collaborazione con la Triennale di Milano, ha organizzato due convegni per discuterne insieme ad istituzioni, esperti e cittadini.

 

Mercoledì 30 novembre alle 18 alla Triennale (via Alemagna 6), all’incontro “Idee per Milano - Le piazze, luogo dell'incontro, della cultura e della partecipazione”,  la soprintendente delle Belle Arti e paesaggio della Città Metropolitana di Milano Antonella Ranaldi si confronterà con le istituzioni e la città sui luoghi storici e le nuove piazze. Da Gae Aulenti a Gino Valle, da XXV Aprile a Cairoli, passando per Sempione, Castello e Leonardo Da Vinci, si discuterà delle loro trasformazioni passate e future. Oltre alla soprintendente saranno presenti l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran, il presidente della Triennale Claudio De Albertis e Alberto Ferlenga, curatore di Triennale Architettura. 

 

L’incontro di giovedì 1 dicembre, sempre alle 18 alla Triennale, avrà invece come focus "La riqualificazione di Piazza Liberty". L’arrivo di Apple Store sarà l’occasione per dare una nuova identità alla piazza, che potrà diventare un nuovo spazio per la socialità, un luogo versatile, dinamico e fruibile a tutti. All’incontro, moderato dalla giornalista del Corriere della Sera Paola D'Amico, interverranno gli assessori comunali Pierfrancesco Maran (Urbanistica) e Lorenzo Lipparini (Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data), l'assessore all'Urbanistica del Municipio 1 Mattia Abdu e il Direttore Centrale dell’Urbanistica Franco Zinna.

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

*************************************************

CULTURA. “PRIMA DIFFUSA”, MADAMA BUTTERFLY VA IN CITTÀ CON OLTRE CINQUANTA INIZIATIVE GRATUITE NEI NOVE MUNICIPI

Allegati:

Programma completo della Prima Diffusa “Madama Butterfly in città”

Madama Batterfly disegnata da Milo Manara per Prima Diffusa edizione 2016

Manifesto dell'iniziativa

 

Milano, 28 novembre 2016 – Anche quest’anno il Comune di Milano ed Edison invitano milanesi e visitatori a vivere la grande musica e lo spettacolo della Prima della Scala con un programma di iniziative gratuite diffuse in tutta la città.

Oltre cinquanta eventi tra concerti, spettacoli, conferenze e laboratori saranno dedicati, con un cartellone che va dal 28 novembre al 14 dicembre, alla Madama Butterfly protagonista della serata del 7 dicembre al Teatro alla Scala, e al maestro Giacomo Puccini.

Aumentano in questa sesta edizione le sedi delle proiezioni in diretta dal Teatro alla Scala, da 21 della scorsa edizione a 27, con l’ingresso in programma di nuovi spazi nelle zone meno centrali, come il Teatro Martinitt, mare culturale urbano, l’Auditorium Enzo Balboni, il Chiosco del Parco Trapezio a Santa Giulia.

Coinvolti come sempre teatri, carceri – quest’anno oltre al carcere di Opera e Bollate, Madama Butterfly sarà trasmessa in contemporanea con la Scala anche presso il carcere minorile Beccaria - musei, spazi pubblici e privati in tutti i Municipi della città (in allegato programma con elenco completo). Tutte le proiezioni sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Durante la settimana che precede la Prima, per entrare ancora di più nello spirito di Madama Butterfly, saranno trasmessi in filodiffusione i brani dell’opera pucciniana in Galleria Vittorio Emanuele II, nel mezzanino ATM della stazione di Duomo, nella stazione ferroviaria del Passante di Porta Vittoria e nei mercati coperti di Santa Maria del Suffragio e Lorenteggio.

Il 2 dicembre, presso la Casa della Carità nel quartiere Adriano, si svolgerà alle ore 18 l’incontro fra l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno e il Maestro Riccardo Chailly: un modo diverso per raccontare Madama Butterfly e Puccini fuori dagli spazi tradizionali, attraverso una conversazione libera e informale.

È pensato per i bambini, invece, il programma di laboratori dedicati all’opera di Puccini che quest’anno, grazie all'Accademia alla Scala, arriveranno anche al Cam Garibaldi e a mare culturale urbano, oltre che al Muba – Museo del Bambino, dove si svolgevano già nelle precedenti edizioni della Prima Diffusa.

Una serie di iniziative è dedicata al mondo antico del Sol Levante, come la Cerimonia del tè che si terrà secondo il rito tradizionale giapponese in due appuntamenti (alle 16 e alle 18 di domenica 4 dicembre) presso la Palazzina Liberty in largo Marinai d’Italia.

I miti e il mondo del Giappone sono raccontati anche attraverso i linguaggi del cinema e del teatro. Martedì 6 dicembre infatti, sul grande schermo del MIC, il Museo Interattivo del Cinema in viale Fulvio Testi, saranno proiettati “La mia Geisha” di Jack Cardiff (ore 15) e “M. Butterfly” di David Cronenberg (ore 17); mentre al Teatro dell'Arte alle ore 20.45 andrà in scena “Butterfly Blues”, produzione ad hoc realizzata per la Prima Diffusa dal Teatro delle Ombre, centrata sulla figura e i temi di Giacomo Puccini. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Le opere e la storia di Giacomo Puccini sono il tema della mostra “Un fil di fumetto”, che apre il 3 dicembre nelle sale di WOW Spazio Fumetto, in viale Campania. L’esposizione, aperta fino all’8 gennaio 2017 con ingresso libero, propone le più belle pagine dei fumetti dedicate alle opere di Puccini e alla racconto della sua vita: da Paperino alle figurine Liebig, da Sergio Toppi al grande fumettista Milo Manara, il quale, ispirandosi ai figurini inviati dal Teatro alla Scala, ha appositamente realizzato proprio per questa edizione della Prima Diffusa, con il suo tratto inconfondibile, una tavola originale di Madama Butterfly che sarà esposta nel percorso di mostra (immagine allegata).

Anche la Rinascente partecipa a questa grande festa diffusa dedicando le sue otto vetrine a Madama Butterfly, con un allestimento a cura dello stesso regista dell’opera, Alvis Hermanis.

Palazzo Edison sarà anche quest’anno lo scenario prestigioso di spettacoli e incontri (consigliata la prenotazione a relazioniesterne@edison.it).  Giovedì 1 dicembre alle ore 18.30 in Foro Buonaparte 31 si terrà  lo spettacolo “Dalla Bohème a Madama Butterfly” con i solisti  dell'Accademia alla Scala che interpreteranno le principali arie del melodramma italiano dell’Ottocento. Mentre mercoledì 14 dicembre alle 18.30 l’evento speciale di chiusura della Prima Diffusa: l’” Incontro in cucina fra Occidente e Oriente” con lo chef Roberto Okabe.

Per info www.comune.milano.it/primadiffusa

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

****************************************************

MOBILITÀ. OLTRE 500 MILANESI AL PRIMO OPEN DAY M4 IN PIAZZA FRATTINI

Granelli: “Grande partecipazione dimostra l’utilità di un’iniziativa che avvicina i milanesi a un’opera complessa ma fondamentale per la città”

Milano, 27 novembre 2016 - Sono 550 i milanesi che con curiosità e interesse hanno preso parte questa mattina al primo Open Day M4, organizzato da Comune, MM e M4 in occasione della festa di via Lorenteggio. I tecnici hanno guidato i cittadini, per lo più residenti della zona, all’interno del cantiere della futura stazione della linea blu. Ai 22 gruppi composti da 25 persone sono state illustrate le lavorazioni e i meccanismi che si celano dietro alla realizzazione di una grande opera che  a partire dal 2022 trasporterà 86 milioni di passeggeri l'anno.

“La grande partecipazione di questa mattina dimostra l’utilità di queste iniziative, - sottolinea l’assessore alla Mobilità Marco Granelli -. Presto replicheremo in altre zone della città interessate dai cantieri. La costruzione di un’infrastruttura strategica come una metropolitana crea inevitabilmente molti disagi. Per questo è importante che i cittadini possano conoscere cosa avviene all’interno dei cantieri e comprendere quando sia complessa e delicata la lavorazione". 

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

*******************************************

COMMISSIONI CONSILIARI. L’AGGIORNAMENTO DEL PROGRAMMA 

Milano, 27 novembre 2016 – Domani, lunedì 28 novembre, dalle 13 alle 14.30 la Sottocommissione Carceri, Pene e Restrizioni si riunisce per l’incontro con le Amministrazioni Penitenziarie e le Istituzioni deputate all'esecuzione penale sulla situazione in essere, sugli obiettivi e sul ruolo dell'Amministrazione comunale.

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

**************************************************

DOMANI CONSIGLIO COMUNALE

Milano, 27 novembre 2016 – Il Consiglio comunale si riunirà domani, lunedì 28 novembre, alle 16.30. Al termine degli interventi liberi dei consiglieri, che dureranno al massimo un’ora, il programma dei lavori prevede:

  • Approvazione del nuovo Regolamento d’Uso e Tutela del Verde Pubblico e Privato.
  • Modifica del Regolamento per la disciplina del commercio su aree pubbliche. Titolo V° “Commercio itinerante“: artt 30 e 30 bis.
  • Mozioni e ordini del giorno

 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

********************************

MOBILITÀ. NUOVO PARCHEGGIO MACIACHINI, DEFINITE LE MODALITÀ PER LA CONCESSIONE

Una struttura da 270 posti tra auto e moto strategica per chi arriva a Milano da Nord e per integrare l’offerta di posti auto d’interscambio con la linea Gialla della metropolitana

Foto

Milano, 26 novembre 2016 – Approvate lo scorso venerdì dalla Giunta le linee guida per l’affidamento in concessione di un nuovo parcheggio interrato di corrispondenza costruito in piazzale Maciachini.

Il parcheggio è costituito da un  piano interrato coperto e da un piano strada  destinato a verde pubblico. La capienza è di 221 posti auto e 52 posti moto. Si trova a circa 500 metri da piazzale Maciachini e costituisce un nodo di corrispondenza strategico a supporto del parcheggio di interscambio M3 per le auto che entrano a Milano da Nord, vicino a viale Enrico Fermi e alla superstrada Milano Meda, in considerazione del livello di saturazione dei parcheggi di Comasina e Maciachini.

“Strategico per chi arriva a Milano da Nord e per integrare l’offerta di posti auto d’interscambio con la linea Gialla della metropolitana – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità e Ambiente -. Il nostro obiettivo è consentire a tutti coloro che arrivano a Milano in auto di approfittare della rete di trasporto pubblico per muoversi in città”.

Il bando per il completamento infrastrutturale e  l’affidamento della gestione e per nove anni del parcheggio interrato che si trova tra le Vie Carlo Imbonati, Giovanni Bovio, Benigno Crespi e Roberto Bracco sarà pubblicato fra pochi mesi.  Attualmente è in corso di formalizzazione l’acquisizione della proprietà da parte del Comune alla società costruttrice.

L’avviamento del parcheggio richiede un investimento stimato di  115.000 euro e la durata di nove anni della concessione è stimata sufficiente per rientrare del capitale versato a fronte dell’applicazione della tariffa oraria massima di 1,20 euro come previsto per i parcheggi pubblici e la possibilità di coprire i 221 posti auto disponibili al 50% con abbonamenti . Il valore della concessione per il periodo di nove anni è stato stimato in 1.210.850 euro.

Secondo le linee guida decise dall’Amministrazione dovrà essere garantita l’apertura minima del parcheggio, in tutti i giorni feriali, per almeno 12 ore, tra 6.00 e le 24.00. Spetta al concessionario la manutenzione ordinaria e straordinaria della struttura degli impianti e delle attrezzature; la manutenzione dell’area soprastante attrezzata a verde pubblico; la stipulazione delle polizze assicurative;  la gestione del parcheggio oltre che il completamento delle attrezzature  necessarie.

Sarà ritenuta condizione favorevole l’offerta di tariffe più vantaggiose per l’utenza e un servizio più ampio, poiché la gara sarà aggiudicata con il criterio dell’offerta economicamente vantaggiosa.

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

*******************************************

MOBILITA'. M4 IN PIAZZA FRATTINI, DOMANI PRIMO OPEN DAY

Dalle ore 10.00 alle 14.00 visita del cantiere aperta ai cittadini

Milano, 26 novembre 2016 - Domani, domenica 27 novembre dalle ore 10.00 alle 14.00, in occasione della festa di via Lorenteggio, presso il cantiere di piazza Frattini si terrà il primo Open Day M4, sarà presente l'assessore alla Mobilità e Ambiente Marco Granelli.

I tecnici guideranno i cittadini all’interno del cantiere della futura stazione, spiegandone le lavorazioni e svelando le curiosità  che si celano dietro alla realizzazione di questa grande opera.

I visitatori potranno registrarsi a partire dalle 9.00 al punto accrediti di MM Spa, allestito sul marciapiede in prossimità della Parrocchia Immacolata Concezione di piazza Frattini, dove riceveranno tutte le informazioni per accedere all’area lavori e le relative norme di sicurezza. Ogni gruppo sarà composto da non più di 20-25 persone e i bambini dovranno essere accompagnati da un adulto. L’ingresso è  gratuito.

L’intero percorso dura circa 25 minuti, si consiglia di indossare calzature comode.

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

**************************************

MOBILITA'. M4 IN PIAZZA FRATTINI, DOMANI PRIMO OPEN DAY

Dalle ore 10.00 alle 14.00 visita del cantiere aperta ai cittadini

Milano, 26 novembre 2016 - Domani, domenica 27 novembre dalle ore 10.00 alle 14.00, in occasione della festa di via Lorenteggio, presso il cantiere di piazza Frattini si terrà il primo Open Day M4, sarà presente l'assessore alla Mobilità e Ambiente Marco Granelli.

I tecnici guideranno i cittadini all’interno del cantiere della futura stazione, spiegandone le lavorazioni e svelando le curiosità  che si celano dietro alla realizzazione di questa grande opera.

I visitatori potranno registrarsi a partire dalle 9.00 al punto accrediti di MM Spa, allestito sul marciapiede in prossimità della Parrocchia Immacolata Concezione di piazza Frattini, dove riceveranno tutte le informazioni per accedere all’area lavori e le relative norme di sicurezza. Ogni gruppo sarà composto da non più di 20-25 persone e i bambini dovranno essere accompagnati da un adulto. L’ingresso è  gratuito.

L’intero percorso dura circa 25 minuti, si consiglia di indossare calzature comode.

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

********************************************

PREMIO A PIAZZA GAE AULENTI. MARAN, "RICONOSCIMENTO ALLA QUALITÀ DI UN PROGETTO CHE HA RESO MILANO PIÙ BELLA"

Milano, 25 novembre 2016 - "Apprendiamo con orgoglio che Piazza Gae Aulenti è stata insignita del prestigioso Landscape Institute Awards 2016. Un riconoscimento che premia la qualità e l'innovazione di un progetto che ha reso Milano più bella. In breve tempo la piazza è diventata non solo uno dei simboli della città a livello internazionale, ma soprattutto un nuovo luogo di incontro e socialità per i milanesi". Lo dichiara l'assessore all'Urbanistica Pierfrancesco Maran. 

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

****************************************

INNOVAZIONE. PRESENTATO OGGI IL “MEMORANDUM D’INTESA” TRA MILANO E NEW YORK

Assessore Cocco: “Orgogliosi del gemellaggio digitale con la metropoli più innovativa al mondo. Questo è il primo passo concreto verso la trasformazione digitale della nostra città”. L'hashtag #MilanoDigitale tra i trending topic in Italia

Milano, 25 novembre 2016 – Milano e New York insieme nel segno della trasformazione digitale. Si è tenuto questa mattina, nella cornice del Museo della  Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci", l’incontro tra l’assessore alla Trasformazione digitale e Servizi Civici Roberta Cocco e Sree Sreenivasan, Chief Digital Officer of New York City, alla presenza di numerose personalità del mondo dell’innovazione italiana e internazionale. 

I due rappresentanti delle città hanno presentato alla stampa e al pubblico il “Memorandum d’intesa” siglato tra Milano e New York: un patto di collaborazione tra le due amministrazioni volto a tracciare un percorso comune di rinnovamento digitale e a condividere i modelli più avanzati di innovazione per semplificare e migliorare l’efficienza dei servizi rivolti ai cittadini.

“La dichiarazione programmatica che abbiamo firmato - ha commentato l’assessore Cocco - ci impegna a condividere le buone pratiche e scambiare suggestioni e soluzioni affinché le due città siano sempre più smart e digitali. Un passo importante per rendere l’Amministrazione comunale  aperta, inclusiva e solidale, realizzando progetti innovativi in grado di migliorare i servizi rivolti alla cittadinanza. Siamo davvero orgogliosi di aver gettato le basi per un vero ‘gemellaggio digitale’ con una metropoli innovativa come New York, sono sicura che insieme raggiungeremo traguardi importanti”.

Durante i lavori della giornata, che hanno visto la partecipazione del sindaco di Milano Giuseppe Sala, è stato anche delineato e presentato al pubblico il “Manifesto per Milano Digitale”, un documento nato dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale e alcuni tra i migliori innovatori italiani e che prende le mosse dalla convinzione che il digitale sia lo strumento migliore per offrire concrete prospettive di sviluppo economico per la città che abbiano un carattere inclusivo, solidale e sostenibile. Su Twitter l’hashtag #MilanoDigitale è tra i trending topic del pomeriggio in Italia.  

Il Manifesto si compone di sei “diritti digitali” per una Milano aperta e interconnessa:

Diritto digitale all’accesso, alla sicurezza e alla privacy

L’accesso alla banda larga è il prerequisito per una piena partecipazione alla vita civica e per l’accesso ai servizi della città, purché ciò avvenga nel rispetto della privacy dei cittadini e nella tutela della sicurezza informatica delle informazioni a loro collegate.

Diritto digitale alla conoscenza

Il diritto digitale alla conoscenza si basa sull’ideale che l’accesso alla conoscenza, alle informazioni, agli open data e agli strumenti digitali è un requisito essenziale per una cittadinanza matura e consapevole. Questo diritto riguarda anche la formazione e la capacità della PA di dialogare con i cittadini.

Diritto digitale alla semplificazione

La semplificazione rappresenta l’ideale di una cittadinanza che non ha barriere nella propria interazione con la Pubblica Amministrazione, grazie a un’interazione semplice, univoca e sicura.

Diritto digitale all’innovazione

L’innovazione è vitale per lo sviluppo di una società civile aperta, dinamica, inclusiva e solidale e ha una rilevanza centrale in una città tradizionalmente operosa come Milano. Innovare attraverso il digitale significa creare nuove professioni e restituire competitività a quelle tradizionali.

Diritto digitale all’inclusione e all’equità

L’innovazione e il cambiamento introdotti dal digitale non devono escludere o creare nuove barriere nei confronti dei cittadini più svantaggiati, ma favorire le fasce di popolazione più a rischio di esclusione (civica, sociale, tecnologica) nel fruire al meglio della tecnologia e nel trarre vantaggio da un’amministrazione più rapida e accessibile.

Diritto digitale alla collaborazione

La collaborazione rappresenta l’ideale di una democrazia partecipativa che si realizza attraverso le connessioni tra individui, gruppi e associazioni, ma anche con l’apertura di spazi di collaborazione tra pubblico e privato (o tra diversi enti della PA) su obiettivi comuni.

L'individuazione dei punti chiave del Manifesto è stata possibile grazie agli interventi e ai contributi di: Simone Piunno (Chief Technology Officer, Tecnologia e Architettura, Team per la trasformazione digitale, presidenza del Consiglio dei ministri), Guido Albertini (Cio Comune di Milano), Davide Alemani (Global Head of Digital Marketing Pirelli Tyre), Roberto Andreoli (Cio ATM), Paola Bonomo (Digital Transformation Evangelist and coach), Frieda Brioschi (Digital Strategist & Project Leader), Gianluca Dettori (Presidente Dpixel), Silvio Fraternali (Responsabile Area Strategie operative integrate Intesa Sanpaolo), Alfonso Fuggetta (Ceo Cefriel – Professore ordinario Politecnico di Milano), Gloria Gazzano (Cio Italgas), Pierantonio Macola (Presidente SMAU), Carlo Mango (Direttore dell'Area Ricerca Scientifica e Trasferimento Tecnologico Fondazione Cariplo), Roberto Masiero (Presidente The Innovation Group), Carlo Mochi Sismondi (Presidente Forum PA), Marco Moretti (Cio A2A) e Layla Pavone (Co-direttrice del Master Almed/Università Cattolica del Sacro Cuore e Ceo Digital Magics per l’Industry Innovation).

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

***********************************************************************

SICUREZZA. INDIVIDUATE LE NUOVE 8 AREE IN CUI AGIRANNO LE PATTUGLIE MISTE

Rozza: “Coperti tutti i municipi. Dalla settimana prossima verranno riassegnati gli agenti di Polizia locale liberati dai presidi”

Milano, 25 novembre 2016 – Sono state individuate oggi dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica le nuove otto aree in cui saranno impiegati i 150 militari assegnati alla città di Milano. Si tratta delle zone Maciachini-Imbonati, Lorenteggio-Giambellino, Lambrate, Rogoredo, Stadera-Spaventa, Porta Venezia-Corso Buenos Aires, l’asse Castello Sforzesco-San Babila, Corso Como e Gae Aulenti.

Queste si andranno ad aggiungere alle aree e ai presidi fissi già decisi nel corso della riunione di mercoledì scorso, così da coprire tutti i municipi di Milano.

“La collaborazione con Prefetto, Carabinieri e Polizia di Stato – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza - è stata molto proficua. Insieme abbiamo deciso dove impiegare i militari in modo da coordinare gli sforzi. Questo ci permetterà di liberare pattuglie delle Polizia locale che già dalla settimana prossima saranno dislocate in nuove zone, penso ad esempio ad un servizio serale nell’area di Muggiano come chiesto dai cittadini”.

 

Elenco delle aree

Nuove 8 aree – pattuglie miste

Maciachini-Imbonati (Municipio 9)

Lorenteggio-Giambellino (Municipio 6)

Lambrate (Municipio 3)

Rogoredo (Municipio 4)

Stadera-Spaventa (Municipio 5)

Asse Porta Venezia-Corso Buenos Aires (Municipio 3)

Castello Sforzesco-San Babila (Municipio 1)

Corso Como e Gae Aulenti (Municipio 9)

 

Aree decise mercoledì 23 novembre

Pattuglie miste

Zona via Padova e quartiere Adriano (Municipio 2)

Quartiere San Siro (Municipio 7)

Zona Piazzale Corvetto (Municipio 4)

 

Presidi fissi solo militari

Piazzale Loreto (Municipio 2)

Stazione centrale (Municipio 2)

Darsena (Municipio 6)            

Piazza Castello (Municipio 1)

Stazione MM Bonola (Municipio 8)

Via  Sammartini (Municipio 2)

 

Segreteria Ufficio Stampa - Comune di Milano

*****************************************************************

Cerca nel sito