Lunedì 8 maggio 2017, alle ore 16.45 presso la Biblioteca comunale “P. De Nava” di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori promuove la tavola rotonda su “I crimini contro l’umanità”.

07.05.2017 01:10


07:2017     01:11

Posted by Domenico Salvatore

Risultati immagini per Borruto Loreley
Tavola rotonda “I Crimini contro l’umanità”


Lunedì 8 maggio 2017, alle ore 16.45 presso la Biblioteca comunale “P. De Nava” di Reggio Calabria,
il Centro Internazionale Scrittori promuove la tavola rotonda su “I crimini contro l’umanità”.
Partecipano: Dott. Filippo Aragona, Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di
Reggio Calabria; Prof. Melania Salazar, Ordinario di Diritto Costituzionale, Università
Mediterranea di Reggio Calabria, già Componente della Commissione di Esperti delle Riforme
Istituzionali. Si definiscono crimini contro l’umanità le violazioni più gravi delle norme
internazionali a tutela dei diritti umani e del diritto umanitario. L’accordo di Londra del 1945
istitutivo del tribunale di Norimberga identificava tre categorie di crimini: crimini contro la
pace (guerra di aggressione); crimini contro l’umanità, tra cui il genocidio; crimini di guerra. Lo
Statuto della Corte penale internazionale identifica il genocidio in una serie di atti volti a
provocare la distruzione totale o parziale di un gruppo etnico, razziale o religioso. Tra i crimini
internazionali contro l’umanità vengono comprese oltre alle classiche fattispecie (omicidio,
riduzione in schiavitù, deportazione o trasferimento forzato di popolazioni, privazione della
libertà, tortura, persecuzioni per motivi politici, razziali, religiosi) anche fattispecie
innovative (come stupro,  prostituzione forzata e altre forme di violenza sessuale, sparizione
forzata di persone, apartheid).
Visualizzazione di Manifesto - I crimini contro l'umanità.jpeg

Cerca nel sito