La scomparsa di Umberto Mazzanti (l'Artista), Ci ha lasciati uno splendido sottufficiale dell'Arma, ma soprattutto un uomo colto, serio, generoso, affezionato

27.01.2017 23:08

27 gennaio 2017       23:17

Posted by Domenico Salvatore

 

Il dolore di Angiolo Pellegrini per la scomparsa prematura di Umberto Mazzanti

L'immagine può contenere: 1 persona

Una brutta notizia per me e per tutti gli uomini che a Palermo hanno conosciuto Umberto Mazzanti (l'Artista), Ci ha lasciati uno splendido sottufficiale dell'Arma, ma soprattutto un uomo colto, serio, generoso, affezionato. "Il processone stava prendendo forma, e nel pool antimafia la mole di lavoro era tale che Falcone mi aveva chiesto di 'prestargli' un sottufficiale perchè potesse aiutarlo nelle attività istruttorie. 'Uno capace e riservato, mi raccomando'. Gli avevo mandato "il migliore", un giovane maresciallo toscano che lavorava con me dall'anno prima. Era un ragazzo sveglio e preparato. Lo chiamavano tutti con il suo nome di battaglia, l'Artista. Falcone ne fu subito entusiasta".UMBERTO MAZZANTI affiancò Falcone per tutta l'istruttoria del Maxi processo, Giovanni Falcone ne apprezzò sempre l'onestà intellettuale, la capacità professionale e la riservatezza.
Ora lo ha raggiunto nella sede in cui i "giusti" non hanno più da soffrire.
.Una preghiera per te, grande Umberto, amico affezionato.
Ave Maria, piena di grazia, eletta
fra le spose e le vergini sei tu,
sia benedetto il frutto, o benedetta,
di tue materne viscere, Gesù.
Prega per chi adorando a te si prostra,
prega pel peccator, per l'innocente,
e pel debole oppresso e pel possente,
misero anch'esso, tua pietà dimostra.
Prega per chi sotto l'oltraggio piega
la fronte e sotto la malvagia sorte;
per noi, per noi tu prega, prega
sempre e nell'ora della morte nostra,
prega per noi, prega per noi, prega.
Ave Maria. . .
nell'ora della morte.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Cerca nel sito