Bruxelles - Consiglio d'Europa: Continuano gli incontri per l'adesione del Montenegro all'UE

30.06.2016 16:11
Corrispondenza di Elio Cotronei  -   
Si è tenuta la quarta riunione della conferenza di adesione con il Montenegro  oggi a Bruxelles su due capitoli di negoziato: Capitolo 12 - Sicurezza alimentare e politica veterinaria e fitosanitaria, e Capitolo 13 - la pesca.

La delegazione dell'Unione europea era guidata dall'Ambasciatore Pieter de Gooijer, rappresentante permanente dei Paesi Bassi presso l'Unione europea. La delegazione montenegrina era guidata dall'Ambasciatore Aleksandar Andrija Pejović, Segretario di Stato per l'integrazione europea e capo negoziatore per negoziati di adesione del Montenegro all'Unione europea.

Con la conferenza di oggi, su un totale di 35 capitoli di negoziato, 24 capitoli sono stati ora aperti ai negoziati di questi 2 capitoli sono già stati provvisoriamente chiusi.

Per il capitolo 12, i parametri di riferimento da rispettare sono le seguenti:

    
Montenegro presenta alla Commissione un programma nazionale approvato per il potenziamento degli stabilimenti per i prodotti di origine animale, tra cui stabilimenti per sottoprodotti di origine animale. Per quanto riguarda il settore lattiero-caseario, il programma nazionale dovrebbe includere anche una strategia per l'uso di latte crudo non conforme.
    
Montenegro fornisce alle garanzie della Commissione per l'istituzione di un sistema conforme alle norme comunitarie per i controlli ufficiali degli animali vivi e prodotti di origine animale, compreso il suo finanziamento.
    
Il Montenegro continua a creare e sviluppare, in conformità con l'acquis, le relative strutture amministrative, in particolare per quanto riguarda i controlli di sicurezza alimentare, e di aumentare ulteriormente le sue capacità e infrastrutture amministrative. Montenegro dimostra che avrà sufficiente capacità amministrativa di attuare correttamente ed applicare tutto l'acquis contemplato da questo capitolo al momento dell'adesione.

 
Per il capitolo 13, i parametri di riferimento da rispettare sono le seguenti:

    
Montenegro adotta una normativa che prevede un notevole grado di allineamento  per la pesca e assicura che il Montenegro sarà in grado di applicare pienamente la politica comune della pesca al momento dell'adesione.
    
Montenegro rafforza notevolmente l'ispezione e il controllo della capacità amministrativa, richiesta dalla politica comune della pesca e assicura che i requisiti dell'UE saranno pienamente soddisfatte alla data di adesione, in particolare per quanto riguarda l'ispezione e il controllo.

L'UE ha inoltre sottolineato che avrebbe dedicato particolare attenzione al monitoraggio tutte le questioni specifiche menzionate nelle sue posizioni comuni, al fine di garantire la capacità amministrativa del Montenegro e la sua capacità di completare l'allineamento della legislazione nei settori pertinenti.

Il monitoraggio dei progressi compiuti nell' allineamento con  proseguirà nel corso dei negoziati. Una valutazione definitiva della conformità della legislazione del Montenegro con l'acquis e della sua capacità di attuazione può essere effettuato solo in una fase successiva dei negoziati. La Conferenza dovrà tornare a questi capitoli al momento opportuno.

                                                                       
***

La Conferenza di adesione successiva è prevista sotto la Presidenza slovacca al fine di portare il processo in avanti.
 
 
 
 
Fonte Com. Stampa

 

Cerca nel sito