All'opera i Carabinieri delle stazioni di Santa Cristina d'Aspromonte, Cannavò, Candidoni e Scilla

25.06.2016 22:51

 

 

I CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA IMPEGNATI NEL CONTROLLO DEL TERRITORIO

 

24 giugno 2016, in Santa Cristina d’Aspromonte (RC), i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto GANGEMI Rocco, di anni 51 da Santa Cristina d’Aspromonte, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare, per il reato di evasione poiché veniva sorpreso dai militari operanti mentre si allontanava dal domicilio, in palese violazione delle prescrizioni imposte.

 

 

24 giugno 2016, in Reggio Calabria, i Carabinieri della Stazione Cannavò hanno tratto in arresto NACCARATO Robin Francesco Alan, di anni 41 da Reggio Calabria, già noto alle FF.OO., per il reato di produzione illecita di sostanze stupefacenti, in esecuzione all’ordine di espiazione pena emesso dalla Procura della Repubblica presso il locale Tribunale. Prefato dovrà scontare la pena definitiva residua di anni 1, mesi 6 e giorni 20 di reclusione per i fatti commessi in questo centro nel 2014.

 

 

24 giugno 2016, in C.da Barbasano di Candidoni (RC), i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto RINALDO Domenico, di anni 49 da Melicucco, già noto alle FF.OO., per il reato di furto aggravato poiché, a seguito di controllo, veniva accertato che in modo fraudolento, tramite allaccio abusivo diretto alla rete pubblica, con violenza sulle cose, alterava completamente il consumo di energia elettrica della propria azienda agricola.

 

 

24     giugno 2016, in Scilla (RC), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto M.A., di anni 18 da Salerno, per il reato di furto aggravato poiché ritenuto responsabile di aver asportato, un ipod ed un equalizzatore da un motociclo harley-davidson, parcheggiato sul lungomare di Scilla.

Cerca nel sito